Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

Loc. Scipione Castello - Salsomaggiore Terme (PR)
Castello di Scipione
Castello di Scipione
condividi
Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino è il più antico della provincia di Parma e tra i più antichi della regione, ed è l'unico ancora abitato dai discendenti diretti della famiglia fondatrice.
Il primo documento che ne testimonia l'esistenza risale al 1025 d.C.; fu fondato da Adalberto Pallavicino, personaggio leggendario, considerato tra i più luminosi condottieri del suo Secolo.
Costruito come fortezza militare è il vero e più importante castello dei Pallavicino per il presidio dei pozzi di sale che per la quasi totalità si trovavano nell'area sottostante il castello e sotto la sua giurisdizione.
Il castello rientrava nell'ampio sistema difensivo approntato dai Pallavicino per la protezione e il controllo del proprio stato che abbracciava un vasto territorio compreso tra i comuni e le diocesi di Parma, Cremona e Piacenza, dal Po all' Appenino.
La leggenda vuole che il castello debba il suo nome ad una preesistente villa romana costruita da consanguinei di Publio Cornelio Scipione l'Emiliano, il generale che annientò Cartagine.
 
Il Castello fu al centro di grandi contese soprattutto alla fine del XIII Secolo da parte dei nascenti comuni di Parma e Piacenza ma anche teatro di violenti assedi da parte delle principali famiglie guelfe dei Rossi, Da Correggio e Terzi. Fu ricostruito e trasformato nel 1447 dai fratelli Lodovico e Giovanni Pallavicino che lo adeguarono alle nuove esigenze difensive.
Risalgono a quel periodo il nuovo torrione cilindrico e le mura "a scarpa", ribassate e rinforzate, meno vulnerabili agli attacchi delle nuove armi da fuoco. Allo stesso periodo risalgono anche le anguste prigioni rimaste immutate fino ad oggi.
Altri grandi interventi sono stati attuati a metà del Seicento con l'elegante loggiato aperto sul paesaggio collinare circostante, il grande portale d'accesso al cortile d'onore sormontato dallo stemma di famigilia e all'interno dei saloni, gli affreschi e importanti soffitti a cassettoni decorati. In alcune sale sono gelosamente conservati gli antichi soffitti medievali con le decorazioni originali, tenue ghirlande, fiori e stemmi che narrano di epoche lontane (struttura interna ed esterna originali).
 
 
E' possibile effettuare visite guidate all'interno del castello.

Periodi di Apertura: 

Periodo di apertura da marzo a novembre

Telefono: 

+39 0524 572381

Come arrivare: 

Per raggiungere Scipione da Salsomaggiore (circa 3 km) in auto: dalle Terme Berzieri, immettersi su via Valentini, al primo incrocio girare a destra in viale Porro, proseguire per via Bellaria in direzione Piacenza, uscire dall'abitato e dopo pochi metri deviare a destra per la piccola frazione. In autobus: nessun collegamento di linea da Salsomaggiore per Scipione Castello.
Foto gallery: 
Castellodall'alto
Castellovistodall'alto
Loggiato
salonestucchi
SalottoDelDiavolo
ScipionePanoramica

Note: 

Per informazioni:

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino
Loc. Scipione Castello - 43039 Salsomaggiore Terme
+39 0524 572381
info@castellodiscipione.it
www.castellodiscipione.it

Ultima modifica 1 Aprile 2017